Add menu

Abbonati a Sicurezza Internazionale

  • Tutti
  • Africa
    Italia invierà 105 milioni alla Tunisia per contrastare immigrazione irregolare
    Articoli
    20 Aprile 2024

    Italia invierà 105 milioni alla Tunisia per contrastare immigrazione irregolare

    L’Italia aiuterà la Tunisia con 105 milioni di euro in contanti e linee di credito statali, secondo quanto annunciato dall’ufficio del primo ministro italiano, Giorgia Meloni

    Rep. Centrafricana: crescono aggressioni sessuali e violenza di genere
    Articoli
    19 Aprile 2024

    Rep. Centrafricana: crescono aggressioni sessuali e violenza di genere

    Nella Repubblica Centrafricana sono in aumento le aggressioni sessuali e altri casi di violenza di genere che, tra i presunti aggressori, includono mercenari del Gruppo Wagner, banditi e le forze di pace delle Nazioni Unite

    Etiopia: conferenza internazionale a Ginevra raccoglie 630 milioni per aiuti umanitari 
    Articoli
    19 Aprile 2024

    Etiopia: conferenza internazionale a Ginevra raccoglie 630 milioni per aiuti umanitari 

    Una conferenza di alto livello sostenuta dalle Nazioni Unite, tenutasi a Ginevra, ha raccolto quasi 630 milioni di dollari per la crisi umanitaria in Etiopia

  • America Latina
    Brasile: presidente Lula visita Colombia
    Articoli
    19 Aprile 2024

    Brasile: presidente Lula visita Colombia

    Il presidente brasiliano, Luiz Inacio Lula da Silva, durante una visita diplomatica in Colombia iniziata il 16 aprile, ha chiesto una maggiore integrazione tra i Paesi sudamerican

    Presidente cileno respinge dichiarazioni ministro argentino su presenza membri di Hezbollah nel Paese
    Articoli
    19 Aprile 2024

    Presidente cileno respinge dichiarazioni ministro argentino su presenza membri di Hezbollah nel Paese

    Il presidente cileno, Gabriel Boric, ha affermato che invierà all'Argentina una nota ufficiale di protesta in seguito alle dichiarazioni del ministro della Sicurezza

    Brasile: senato approva emendamento su criminalizzazione possesso di droga
    Articoli
    18 Aprile 2024

    Brasile: senato approva emendamento su criminalizzazione possesso di droga

    Il senato del Brasile ha approvato il 16 aprile, in due tornate, la Proposta di Emendamento alla Costituzione (PEC)

  • Asia
    La Corea del Sud donerà 200 milioni di dollari all’Ucraina nel 2024
    Articoli
    21 Aprile 2024

    La Corea del Sud donerà 200 milioni di dollari all’Ucraina nel 2024

    La Corea del Sud ha annunciato che quest'anno fornirà 200 milioni di dollari in assistenza umanitaria all'Ucraina come parte di un pacchetto di aiuti da 2.3 miliardi di dollari per sostenere gli sforzi di ricostruzione post-conflitto con la Russia

    Blinken: “Cina principale sostenitrice industria difesa Russia”
    Articoli
    21 Aprile 2024

    Blinken: “Cina principale sostenitrice industria difesa Russia”

    Il segretario di Stato degli Stati Uniti, Antony Blinken, ha criticato il sostegno cinese all'industria della difesa russa

    Ucraina-Israele: Camera dei Rappresentanti USA approva pacchetti di aiuti in stallo da mesi 
    Articoli
    21 Aprile 2024

    Ucraina-Israele: Camera dei Rappresentanti USA approva pacchetti di aiuti in stallo da mesi 

    La Camera dei Rappresentanti ha approvato la legge sugli stanziamenti supplementari per la sicurezza ucraina, a lungo ritardata, con un voto di 311-112

  • Europa
    Banca Europea per gli Investimenti stanzierà 560 milioni per Ucraina nel 2024
    Articoli
    21 Aprile 2024

    Banca Europea per gli Investimenti stanzierà 560 milioni per Ucraina nel 2024

    Quest’anno, l'Ucraina riceverà 560 milioni di euro dalla Banca europea per gli investimenti (BEI) per una serie di progetti

    61 miliardi per Zelensky: cosa accade davvero?
    Commento
    21 Aprile 2024

    61 miliardi per Zelensky: cosa accade davvero?

    Alessandro Orsini precisa e analizza quello che sta accadendo nella politica americana con riferimento al finanziamento della guerra in Ucraina

    La Corea del Sud donerà 200 milioni di dollari all’Ucraina nel 2024
    Articoli
    21 Aprile 2024

    La Corea del Sud donerà 200 milioni di dollari all’Ucraina nel 2024

    La Corea del Sud ha annunciato che quest'anno fornirà 200 milioni di dollari in assistenza umanitaria all'Ucraina come parte di un pacchetto di aiuti da 2.3 miliardi di dollari per sostenere gli sforzi di ricostruzione post-conflitto con la Russia

  • Medio Oriente
    Ucraina-Israele: Camera dei Rappresentanti USA approva pacchetti di aiuti in stallo da mesi 
    Articoli
    21 Aprile 2024

    Ucraina-Israele: Camera dei Rappresentanti USA approva pacchetti di aiuti in stallo da mesi 

    La Camera dei Rappresentanti ha approvato la legge sugli stanziamenti supplementari per la sicurezza ucraina, a lungo ritardata, con un voto di 311-112

    Ministro Interno Libano: uccisione Srour riconducibile al Mossad
    Articoli
    20 Aprile 2024

    Ministro Interno Libano: uccisione Srour riconducibile al Mossad

    Il ministro dell'Interno del Libano ha affermato che il misterioso rapimento e omicidio di un cambiavalute libanese è probabilmente opera di agenti segreti israeliani

    L’Iran potrebbe rivedere la sua dottrina nucleare
    Articoli
    20 Aprile 2024

    L’Iran potrebbe rivedere la sua dottrina nucleare

    L'Iran ha avvertito che rivedrà la sua dottrina nucleare qualora Israele minacci i suoi impianti nucleari

  • Oceania
    Polizia australiana: “Donne possibile mira dell’aggressore di Sidney”
    Articoli
    16 Aprile 2024

    Polizia australiana: “Donne possibile mira dell’aggressore di Sidney”

    La polizia australiana ha reso noto che l'aggressore che, il 14 aprile, ha accoltellato a morte 6 persone in un centro commerciale nel sobborgo balneare di Bondi, a Sydney, potrebbe aver preso di mira le donne

    USA-Giappone-Australia-Filippine: esercitazioni nel Mar Cinese Meridionale
    Articoli
    08 Aprile 2024

    USA-Giappone-Australia-Filippine: esercitazioni nel Mar Cinese Meridionale

    Le forze di difesa di Stati Uniti, Giappone, Australia e Filippine hanno condotto "attività di cooperazione marittima", per sostenere un Indo-Pacifico libero e aperto

    Australia-UK: accordo da 3 miliardi consentirà a Canberra di dotarsi di sottomarini a propulsione nucleare
    Articoli
    22 Marzo 2024

    Australia-UK: accordo da 3 miliardi consentirà a Canberra di dotarsi di sottomarini a propulsione nucleare

    L'Australia si prepara a fornire 3 miliardi di dollari americani all'industria britannica, per sostenere la costruzione di sottomarini a propulsione nucleare

  • Russia
    61 miliardi per Zelensky: cosa accade davvero?
    Commento
    21 Aprile 2024

    61 miliardi per Zelensky: cosa accade davvero?

    Alessandro Orsini precisa e analizza quello che sta accadendo nella politica americana con riferimento al finanziamento della guerra in Ucraina

    Ucraina-Israele: Camera dei Rappresentanti USA approva pacchetti di aiuti in stallo da mesi 
    Articoli
    21 Aprile 2024

    Ucraina-Israele: Camera dei Rappresentanti USA approva pacchetti di aiuti in stallo da mesi 

    La Camera dei Rappresentanti ha approvato la legge sugli stanziamenti supplementari per la sicurezza ucraina, a lungo ritardata, con un voto di 311-112

    L’Ucraina è spaccaiata anche con i 60 miliardi di Biden
    Commento
    20 Aprile 2024

    L’Ucraina è spaccaiata anche con i 60 miliardi di Biden

    Alessandro Orsini spiega perché l'Ucraina è spacciata anche con i 60 miliardi di Biden e i Samp-T di Meloni

  • USA e Canada
  • Immigrazione
  • Commenti

Articoli

10 Gennaio 2023 09:24

Turchia: Erdogan annuncia record esportazioni della Difesa pari a 4,4 miliardi di dollari

Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ha reso noto che le esportazioni del settore della Difesa hanno raggiunto un volume record nel 2022, pari a 4,4 miliardi di dollari, definendo tale risultato una “rivoluzione”. “Le nostre esportazioni della Difesa, che 20 anni fa ammontavano a soli 248 milioni di dollari, hanno battuto un record nel 2022 con 4,4 miliardi di dollari”, ha affermato Erdogan il 9 gennaio a un evento nella provincia nordoccidentale di Sakarya, nell’ambito del quale 6 obici domestici di nuova generazione chiamati Fırtına sono stati consegnati alle forze armate turche (TSK).

Il presidente turco ha altresì salutato l’attuale livello dell’industria della Difesa turca, osservando che la dipendenza esterna del Paese nel settore è scesa al 20% dall’80% circa due decenni fa. Erdogan ha anche riferito che il budget annuale assegnato per la ricerca e lo sviluppo (R&S) nel settore ha raggiunto 1,5 miliardi di dollari, rispetto ai soli 49 milioni di dollari nel 2002, quando il suo Partito per la giustizia e lo sviluppo (AK Party) è salito al potere. A detta del presidente, ad oggi, il settore della Difesa comprende più di 2.000 aziende, superando di gran lunga le 56 aziende del 2002. Il volume dei progetti eseguiti quell’anno è stato di 5,5 miliardi di dollari, una cifra, secondo Erdogan, che attualmente supera i 60 miliardi di dollari.

“Quando aggiungiamo i progetti nel processo di gara, questa cifra sale a 75 miliardi di dollari. Mentre avevamo solo due società nell’elenco delle 100 migliori società di difesa del mondo, 7 società ci rappresentano oggi”, ha osservato il leader turco, sottolineando che non permetterà mai che le manovre difensive della Turchia siano “ostacolate da complotti come già sperimentato più volte in passato”. A detta di Erdogan, “Ankara non permetterà il minimo passo indietro fino a quando non proclamerà la sua piena indipendenza nell’arena dell’industria della Difesa”. 

Tra le altre “buone notizie” evidenziate dal presidente per io 2023, 2 carri armati dell’Altai sono stati consegnati all’esercito per i test, prima che la produzione di massa inizi due anni dopo. Oltre agli elicotteri da combattimento e ad altre attrezzature militari, Altay è uno dei progetti più importanti su cui la Turchia ha lavorato per potenziare le capacità di difesa tra minacce e conflitti al confine. Tra gli altri, Erdogan ha anche affermato che la futura nave ammiraglia d’assalto anfibia TCG Anadolu entrerà in servizio quest’anno. La nave sarà dotata di piste corte che consentiranno ai veicoli aerei da combattimento senza equipaggio di atterrare e decollare. Il presidente ha affermato che il TCG Anadolu sarà “la prima nave al mondo con veicoli aerei da combattimento senza pilota”.

Nel frattempo, il capo della presidenza delle industrie della Difesa (SSB), Ismail Demir, ha annunciato che la Turchia “non vede l’ora di raggiungere i 6 miliardi di dollari di esportazioni in tale settore nel 2023, cifra che, a suo dire, potrà anche essere molto più alta. “Oggi l’industria della Difesa turca continua i suoi sforzi per soddisfare le esigenze delle nostre unità di sicurezza con risorse nazionali, con attività progettuali svolte sotto la supervisione della nostra presidenza, dalla progettazione alla produzione di massa, dalla ricerca e sviluppo e innovazione alle politiche di industrializzazione, e varie studi di coordinamento dell’ecosistema che garantiranno finanziamenti e sostenibilità”, ha affermato Demir, osservando che la posizione retta e la determinazione nell’industria della Difesa hanno accelerato i progetti nazionali contro gli embarghi.

Secondo le informazioni condivise dalla SSB, gli obiettivi 2023 dell’industria della Difesa si sono diversificati dall’aviazione e dallo spazio ai veicoli terrestri o ai missili. Nella categoria aeronautica e spaziale, il National Combat Aircraft (MMU), sarà portato fuori dall’hangar. Anche il velivolo da addestramento e da attacco leggero Hurjet effettuerà voli inaugurali. Verranno altresì effettuati vari test di manovra di volo e integrazioni di munizioni del Bayraktar Kızılelma, il primo jet da combattimento senza pilota della Turchuia.

Nell’ambito del progetto Ozgur, sarà completata la modernizzazione dell’avionica degli attuali caccia F-16 nell’inventario del Paese e l’aereo sarà consegnato alle forze aeree. Il veicolo aereo da combattimento senza pilota Bayraktar TB3 (UCAV), con funzionalità di decollo e atterraggio verticale (VTOL) programmato per il dispiegamento con la futura nave ammiraglia Anadolu, condurrà il suo primo volo.

Altri obiettivi per il 2023 dell’industria della difesa turca nella categoria difesa aerea, armi, missili e munizioni includono l’entrata in servizio del sistema missilistico e di difesa aerea a lungo raggio Siper. Anche le prime consegne di Bozdogan In-Sight e Gokdogan Over-Sight Missile verranno effettuate nel 2023. Il paese inizierà a integrare il sistema d’arma Gokdeniz Close-in (CIWS) nelle navi. Il Simsek Target Aircraft sarà consegnato per la prima volta con la configurazione del missile da crociera e inizierà la produzione in serie del siluro sottomarino Akya.

Articoli correlati

Vuoi ricevere approfondimenti e restare sempre aggiornato sulle aree geografiche di tuo interesse?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter di Sicurezza Internazionale.

    La forza di Sicurezza Internazionale

    Una redazione di esperti e un sito indipendente, costantemente aggiornato con notizie sempre verificate alla fonte e riportate in modo obiettivo.

    Scopri di più sulla redazione
    book

    Nuovi articoli ogni giorno

    Sicurezza Internazionale pubblica quotidianamente le più importanti notizie di politica internazionale.

    star

    Contenuti oggettivi

    I nostri articoli riportano sempre in modo imparziale la voce di tutti i governi del mondo.

    badge

    Fonti verificate

    I nostri contenuti sono sempre verificati alla fonte da un team di accademici specializzati.

    hat

    Una redazione di esperti

    Siamo sociologi, scienziati politici, storici, interpreti di conferenza, ricercatori e docenti universitari.

    La forza di Sicurezza Internazionale

    Una redazione di esperti e un sito indipendente, costantemente aggiornato con notizie sempre verificate alla fonte e riportate in modo obiettivo.

    book

    Nuovi articoli ogni giorno

    Sicurezza Internazionale pubblica quotidianamente le più importanti notizie di politica internazionale.

    star

    Contenuti oggettivi

    I nostri articoli riportano sempre in modo imparziale la voce di tutti i governi del mondo.

    badge

    Fonti verificate

    I nostri contenuti sono sempre verificati alla fonte da un team di accademici specializzati.

    hat

    Una redazione di esperti

    Siamo sociologi, scienziati politici, storici, interpreti di conferenza, ricercatori e docenti universitari.

    Abbonati a Sicurezza Internazionale

    Sottoscrivi un abbonamento e leggi tutti gli articoli. Disdici quando vuoi.

    Mensile

    Rinnovo automatico su base mensile

    10 / mese

    Il più conveniente

    Annuale

    Rinnovo automatico su base annuale

    80 / anno

    6,70 € al mese

    Docenti

    Rinnovo automatico su base annuale

    50 / anno

    4,17 € al mese

    Studenti

    Rinnovo automatico su base annuale

    30 / anno

    2,50 € al mese

    Forze di polizia e forze armate

    Rinnovo automatico su base annuale

    70 / anno

    5,80 € al mese

    Disoccupati e Pensionati

    Rinnovo automatico su base annuale

    30 / anno

    2,50 € al mese