Add menu

Abbonati a Sicurezza Internazionale

  • Tutti
  • Africa
    Somalia: autobomba di al-Shabaab contro ristorante a Mogadiscio, almeno 9 morti
    Articoli
    17 Luglio 2024

    Somalia: autobomba di al-Shabaab contro ristorante a Mogadiscio, almeno 9 morti

    Un'autobomba è esplosa fuori da un bar nella capitale somala Mogadiscio, uccidendo almeno 9 persone e ferendone molte altre

    UE promette 500.000 euro per sostenere rifugiati sudanesi in Libia
    Articoli
    16 Luglio 2024

    UE promette 500.000 euro per sostenere rifugiati sudanesi in Libia

    In seguito all'aumento degli arrivi di sudanesi in fuga dal conflitto in escalation nel Darfur e diretti in Libia, l'Unione Europea sta stanziando 500.000 euro in finanziamenti umanitari all'Organizzazione mondiale della sanità (OMS)

    Somalia: 8 morti in scontro a fuoco durante tentativo di evasione da una prigione 
    Articoli
    15 Luglio 2024

    Somalia: 8 morti in scontro a fuoco durante tentativo di evasione da una prigione 

    Almeno 8 persone sono state uccise, mentre altre 21 sono rimaste ferite, negli scontri a fuoco scoppiati tra le forze di sicurezza e i detenuti in una prigione nella capitale somala, Mogadiscio

  • America Latina
    Brasile, polizia: “Intelligence sotto Bolsonaro ha spiato magistratura e legislatori”
    Articoli
    18 Luglio 2024

    Brasile, polizia: “Intelligence sotto Bolsonaro ha spiato magistratura e legislatori”

    Un'indagine della polizia federale ha portato ad accusare l'agenzia di intelligence brasiliana di aver spiato membri della magistratura, legislatori e giornalisti, durante l'amministrazione dell'ex presidente, Jair Bolsonaro

    Haiti: altri 200 soldati kenioti sbarcano nel Paese
    Articoli
    18 Luglio 2024

    Haiti: altri 200 soldati kenioti sbarcano nel Paese

    Altri 200 agenti di polizia provenienti dal Kenya sono arrivati ad Haiti, per una missione sostenuta dalle Nazioni Unite

    USA sanzionano gang venezuelana per attività criminali in America Latina
    Articoli
    17 Luglio 2024

    USA sanzionano gang venezuelana per attività criminali in America Latina

    L'amministrazione Biden ha imposto pesanti sanzioni alla gang venezuelana Tren de Aragua

  • Asia
    Violente proteste studentesche in Bangladesh contro il governo 
    Articoli
    18 Luglio 2024

    Violente proteste studentesche in Bangladesh contro il governo 

    Almeno 2 persone sono morte e migliaia sono rimaste ferite dopo che la polizia ha sparato gas lacrimogeni sulla folla di studenti in protesta, in Bangladesh, e dopo che le Forze Paramilitari sono state dispiegate in tutto il Paese

    Cina-Filippine: dialogo su miglioramento gestione controversie marittime
    Articoli
    17 Luglio 2024

    Cina-Filippine: dialogo su miglioramento gestione controversie marittime

    Le Filippine e la Cina hanno concordato di istituire nuove linee di comunicazione per migliorare la gestione delle controversie marittime, secondo quanto dichiarato in un documento e quanto riportato da una fonte diplomatica filippina

    Militanti islamisti attaccano base militare nel Nord-Ovest del Pakistan
    Articoli
    17 Luglio 2024

    Militanti islamisti attaccano base militare nel Nord-Ovest del Pakistan

    Militanti islamisti hanno attaccato una base militare nel Nord-Ovest del Pakistan, uccidendo 8 membri delle Forze di Sicurezza, stando a quanto riportato dall’Esercito pakistano

  • Europa
    Polonia prepara la “Legione ucraina”
    Articoli
    18 Luglio 2024

    Polonia prepara la “Legione ucraina”

    La Polonia ha iniziato a preparare la prima Legione ucraina di volontari. Diverse migliaia di persone si sono già registrate per partecipare, secondo quanto riferito la scorsa settimana dal ministro degli Esteri polacco, Radoslaw Sikorski

    Russia e Ucraina si scambiano 180 prigionieri, mentre per Medvedev adesione Ucraina alla NATO sarebbe “una dichiarazione di guerra”
    Articoli
    18 Luglio 2024

    Russia e Ucraina si scambiano 180 prigionieri, mentre per Medvedev adesione Ucraina alla NATO sarebbe “una dichiarazione di guerra”

    La Russia e l'Ucraina si sono scambiate un totale di 180 prigionieri di guerra, il 17 luglio, in un accordo facilitato dagli Emirati Arabi Uniti

    Germania dimezzerà aiuti militari all’Ucraina nel 2025
    Articoli
    17 Luglio 2024

    Germania dimezzerà aiuti militari all’Ucraina nel 2025

    La Germania dimezzerà gli aiuti militari all'Ucraina il prossimo anno, nonostante la possibilità che Donald Trump, candidato repubblicano alla presidenza americana, possa tornare alla Casa Bianca

  • Medio Oriente
    Servizi segreti USA: raccolte informazioni su trama iraniana per uccidere Trump 
    Articoli
    17 Luglio 2024

    Servizi segreti USA: raccolte informazioni su trama iraniana per uccidere Trump 

    Gli Stati Uniti hanno ricevuto, nelle ultime settimane, informazioni di intelligence riguardo ad un complotto iraniano per cercare di assassinare l'ex presidente Donald Trump

    Israele-Hamas: almeno 57 palestinesi morti in nuove operazioni
    Articoli
    17 Luglio 2024

    Israele-Hamas: almeno 57 palestinesi morti in nuove operazioni

    Almeno 57 palestinesi sono stati uccisi nei bombardamenti nelle aree meridionali e centrali di Gaza

    Oman: attentato uccide almeno 6 persone
    Articoli
    17 Luglio 2024

    Oman: attentato uccide almeno 6 persone

    Sei persone, tra cui quattro pakistani, sono state uccise in un attacco vicino ad una moschea sciita nella capitale omanita

  • Oceania
    NATO conferma il “percorso irreversibile” dell’Ucraina verso l’adesione
    Articoli
    12 Luglio 2024

    NATO conferma il “percorso irreversibile” dell’Ucraina verso l’adesione

    Il segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, ha chiarito il “percorso irreversibile" dell'Ucraina verso la NATO, sottolineando che gli impegni dell'alleanza nei confronti di Kiev costituiscono “un ponte” verso l'adesione del Paese

    Summit NATO: ecco i principali punti all’ordine del giorno
    Articoli
    08 Luglio 2024

    Summit NATO: ecco i principali punti all’ordine del giorno

    Il vertice della NATO, che si terrà dal 9 all'11 giugno, assume un'importanza storica e strategica, celebrando il 75esimo anniversario dell'Alleanza Atlantica

    I fatti più importanti di giugno 2024
    Articoli
    01 Luglio 2024

    I fatti più importanti di giugno 2024

    I fatti internazionali più importanti accaduti nel mese di giugno 2024

  • Russia
    Russia e Ucraina si scambiano 180 prigionieri, mentre per Medvedev adesione Ucraina alla NATO sarebbe “una dichiarazione di guerra”
    Articoli
    18 Luglio 2024

    Russia e Ucraina si scambiano 180 prigionieri, mentre per Medvedev adesione Ucraina alla NATO sarebbe “una dichiarazione di guerra”

    La Russia e l'Ucraina si sono scambiate un totale di 180 prigionieri di guerra, il 17 luglio, in un accordo facilitato dagli Emirati Arabi Uniti

    Orban ai leader europei: “Trump pronto a mediare pace in Ucraina”
    Articoli
    17 Luglio 2024

    Orban ai leader europei: “Trump pronto a mediare pace in Ucraina”

    Il primo ministro ungherese, Viktor Orban,  ha riferito ai leader europei che Donald Trump, se eletto presidente, è "pronto a fungere da mediatore di pace" tra la Russia e l’Ucraina

    Polonia valuta di intercettare i missili russi diretti in Ucraina
    Articoli
    16 Luglio 2024

    Polonia valuta di intercettare i missili russi diretti in Ucraina

    La Polonia sta valutando la proposta ucraina di intercettare i razzi russi volti a colpire città ucraine, ha affermato il ministro degli Esteri polacco, Radosław Sikorski

  • USA e Canada
  • Immigrazione
  • Commenti

04 Giugno 2024 09:09

Russia-Cina: Accordo sul gas in stallo a causa delle richieste di Pechino

I colloqui tra la Russia e la Cina su un accordo chiave per il gasdotto Power of Siberia 2 sono ​​a un punto morto, mentre Pechino sta cercando di imporre condizioni difficili sui livelli di prezzi e forniture, secondo quanto riferito dal Financial Times. La Cina è diventata un punto di riferimento fondamentale per l’economia russa dopo che l’Occidente ha cercato di liberarsi dai suoi combustibili fossili in seguito all’invasione dell’Ucraina. A detta del quotidiano americano, Pechino sta ora sfruttando la crescente dipendenza di Mosca per ottenere condizioni vantaggiose sul gasdotto. Nello specifico, sembra che la Cina abia chiesto di “pagare un prezzo vicino ai prezzi interni fortemente sovvenzionati della Russia e si impegnerebbe ad acquistare solo una piccola frazione della capacità annuale prevista del gasdotto di 50 miliardi di metri cubi di gas”.

L’approvazione del progetto sarebbe cruciale per il colosso statale russo del gas Gazprom, che lo scorso anno ha perso circa 6,9 miliardi di dollari a causa del calo delle vendite in Europa. Secondo quanto riferito, il leader russo, Vladimir Putin, ha cercato di convincere il suo omologo cinese, Xi Jinping, a concludere l’accordo durante la sua visita in Cina a maggio. In particolare, la delegazione di Putin non includeva l’amministratore delegato di Gazprom, Alexei Miller, la cui presenza sarebbe stata “essenziale per qualsiasi negoziato serio con la Cina”.

Ad aprile, Bloomberg ha scritto che la Russia dovrebbe esportare gas naturale in Cina con prezzi fino al 28% inferiori a quelli dei clienti europei di Mosca almeno fino al 2027. Nel 2023, Gazprom ha pubblicato dati che mostrano che la sua produzione di gas è diminuita del 25% ed ha affermato che il calo è stato dovuto, tra le altre ragioni, “all’adozione in alcuni Paesi di decisioni motivate politicamente volte a rifiutare l’importazione di gas russo”. Gazprom vede la Cina come un mercato in crescita futura e prevede di dover affrontare un calo della domanda dall’Europa entro la fine del decennio, ha affermato Bloomberg, riferendosi a precedenti dichiarazioni dell’azienda.

Secondo le previsioni citate dal quotidiano, il Ministero vede il prezzo delle esportazioni di gas verso la Cina a 257 dollari per 1.000 metri cubi rispetto ai 320,30 dollari per i mercati occidentali, considerando lo scenario base. La Russia prevede che il prezzo per la Cina potrebbe diminuire dal 2025 al 2027, mentre il costo per l’Europa probabilmente rimarrà “più o meno invariato”. Le prospettive mostrano anche che le esportazioni totali di gas della Russia cresceranno almeno fino al 2026, sostenute da un aumento della produzione di gas dopo il calo del 2022.

Attualmente, Gazprom fornisce gas alla Cina attraverso il gasdotto Power of Siberia e mira ad aumentare il volume fino al massimo annuale previsto di 38 miliardi di metri cubi nel 2025. A detta di Bloomberg, le esportazioni di gas sono destinate ad aumentare poiché Mosca e Pechino stanno valutando il lancio del collegamento Power of Siberia 2, portando le consegne di Gazprom a un totale di 98 miliardi di metri cubi all’anno. Tuttavia, anche se i piani si concretizzassero e tutti e tre i gasdotti funzionassero a pieno regime, trasporteranno solo circa la metà di ciò che la Russia inviava in Europa prima della guerra in Ucraina.

Articoli correlati

Vuoi ricevere approfondimenti e restare sempre aggiornato sulle aree geografiche di tuo interesse?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter di Sicurezza Internazionale.

    La forza di Sicurezza Internazionale

    Una redazione di esperti e un sito indipendente, costantemente aggiornato con notizie sempre verificate alla fonte e riportate in modo obiettivo.

    Scopri di più sulla redazione
    book

    Nuovi articoli ogni giorno

    Sicurezza Internazionale pubblica quotidianamente le più importanti notizie di politica internazionale.

    star

    Contenuti oggettivi

    I nostri articoli riportano sempre in modo imparziale la voce di tutti i governi del mondo.

    badge

    Fonti verificate

    I nostri contenuti sono sempre verificati alla fonte da un team di accademici specializzati.

    hat

    Una redazione di esperti

    Siamo sociologi, scienziati politici, storici, interpreti di conferenza, ricercatori e docenti universitari.

    La forza di Sicurezza Internazionale

    Una redazione di esperti e un sito indipendente, costantemente aggiornato con notizie sempre verificate alla fonte e riportate in modo obiettivo.

    book

    Nuovi articoli ogni giorno

    Sicurezza Internazionale pubblica quotidianamente le più importanti notizie di politica internazionale.

    star

    Contenuti oggettivi

    I nostri articoli riportano sempre in modo imparziale la voce di tutti i governi del mondo.

    badge

    Fonti verificate

    I nostri contenuti sono sempre verificati alla fonte da un team di accademici specializzati.

    hat

    Una redazione di esperti

    Siamo sociologi, scienziati politici, storici, interpreti di conferenza, ricercatori e docenti universitari.

    Abbonati a Sicurezza Internazionale

    Sottoscrivi un abbonamento e leggi tutti gli articoli. Disdici quando vuoi.

    Mensile

    Rinnovo automatico su base mensile

    10 / mese

    Il più conveniente

    Annuale

    Rinnovo automatico su base annuale

    80 / anno

    6,70 € al mese

    Docenti

    Rinnovo automatico su base annuale

    50 / anno

    4,17 € al mese

    Studenti

    Rinnovo automatico su base annuale

    30 / anno

    2,50 € al mese

    Forze di polizia e forze armate

    Rinnovo automatico su base annuale

    70 / anno

    5,80 € al mese

    Disoccupati e Pensionati

    Rinnovo automatico su base annuale

    30 / anno

    2,50 € al mese